Home | SoftSkillsMeter
  • Oltre due decenni di esperienza al fianco di grandi o piccole organizzazioni come consulenti HR, una lunga sperimentazione e – naturalmente - il contributo multidisciplinare dei nostri partners ci permettono oggi di proporre un approccio semplice ma estremamente collaudato alla misurazione delle attitudini ai comportamenti organizzativi.
  • Soft Skills Meter trae ispirazione dalle ricerche di W.M. Marston, incorpora ampi riferimenti alla scuola del behaviorsimo metodologico e agli studi di D. Kahneman e A. Tversky.

Unico data entry

  • Consente di realizzare le survey senza particolari vincoli e di individuare ex-post sia le competenze da analizzare che la definizione dei ruoli. Evita la tentazione di replicare solchi di pensiero già battuti in precedenza (il profilo ideale) e rende l’analisi effettivamente correlata all’unicum rappresentato dal mix di tradizione, managerialità e riferimenti valoriali cristallizzati nel marchio del Cliente.

Questionario non contingente

  • Limita l’effetto self serving tipico dei questionari basati sulla descrizione di micro-comportamenti (quanto utilizzi questo comportamento da 1 a 6?) in cui vi è una chiara indicazione della miglior risposta possibile.

Flessibile

  • L’algoritmo può essere calibrato per interpretare le declaratorie proposte dal Cliente e il questionario utilizzato sia in modalità self-assessment che con osservatore.

Evidenzia la compatibilità ambientale

  • (capo, colleghi, unità operativa…) L’inserimento di un nuovo collaboratore richiede investimenti significativi che vanno ben al di là del RAL: minimizzare il rischio di  una scelta inadeguata corrisponde a massimizzare il ROI dell’investimento. Il diagnostico individuale è sempre gratuito. Consigliamo di ripeterlo dopo sei mesi e valutare gli scostamenti